A V V I S O

L'Osservatorio astronomico di S. Apollinare e il Planetario civico di Roverdicrè, gestiti dal Gruppo Astrofili Polesani, a seguito delle ultime disposizioni e norme governative, DPCM del 03-11-2020, riguardanti il contenimento del contagio da Coronavirus, a cui attenersi nei luoghi di aggregazione pubblica; vista l'oggetiva situazione di continuo aumento della diffusione virale; oltre che alla conseguente decisione presa dal direttivo del Gruppo Astrofili Polesani;


RIMANGONO CHIUSI FINO A GIOVEDÌ 31 DICEMBRE 2020.


La decisione presa, è giunta dopo una lunga e sofferta valutazione sulla difficoltà di garantire in maniera continuativa, la sicurezza sanitaria minima, richiesta all'interno dei piccoli locali adibiti a osservatorio e planetario. Si rimane comunque pronti ad una revoca del presente provvedimento, se la situazione dovesse migliorare.

Il presidente
Marco Barella.

 

Apertura Osservatorio Astronomico "Vanni Bazzan"

 

Proseguono le riaperture dell'Osservatorio di Sant'Apollinare dopo tanti mesi di chiusura. Ci adeguiamo alle direttive ministeriali in tema di Covid19 e saremo aperti venerdì 18/09 con due turni da max 15 persone ciascuno:

1° turno alle 21.40

2° turno alle 23.00

Obbligo di prenotazione al 347 984 2207


Non saranno ammessi coloro sprovvisti di prenotazione e dei necessari dispositivi di protezione individuale (mascherina, guanti o gel igienizzante). Non sarà possibile utilizzare, in via precauzionale, il telescopio principale, ma i nostri soci vi faranno vedere il cielo con occhi nuovi, illustrandovi la meraviglia posta al di sopra delle vostre teste.

Vi aspettiamo numerosi e contiamo sulla vostra collaborazione nel partecipare con le dovute precauzioni.

WhatsApp-Image-2020-08-05-at-152420

 

Giovedì 13 Agosto alle ore 21.30 il Gruppo Astrofili Polesani propone una conferenza di Matteo Miluzio, astrofisico e divulgatore scientifico dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) presso l'Osservatorio Astronomico "Vanni Bazzan" a Sant'Apollinare.

La conferenza si terrà all'aperto presso il giardino ivi presente. I posti sono limitati ed obbligatoria è la prenotazione al 3479842207. Obbligatoria anche la mascherina nel rispetto delle normative vigenti.

Il tema trattato è la possibilità di esistenza di forme di vita passata o attuale su Marte e su alcune lune di Giove e Saturno.

Matteo Miluzio si è laureato in Astronomia all’Università di Padova, dove ha conseguito anche il Dottorato in Astronomia lavorando su supernovae e galassie attive.

Dopo il Dottorato ha deciso di lasciare l’Italia per andare a lavorare all’Istituto di Astrofisica delle Canarie, a Tenerife. Lavora attualmente per la missione spaziale Euclid presso la sede di Madrid dell’Agenzia Spaziale Europea.

riapertura-osservatorio-covid

 

Riapertura Osservatorio Astronomico "Vanni Bazzan"

 

Riapre a partire da venerdì 03 luglio l'Osservatorio di Sant'Apollinare dopo tanti mesi di chiusura. Ci adeguiamo alle direttive ministeriali in tema di Covid19 e saremo aperti con due turni da max 15 persone ciascuno:

1° turno alle 21.40

2° turno alle 23.00

A causa di molteplici impegni degli operatori e data quindi l'impossibilità a garantire un regolare svolgimento dell'attività, secondo le disposizioni di sicurezza anti COVID, la serata di venerdì 17 all'Osservatorio di Sant'Apollinare viene rinviata a Venerdì 24 Luglio alle medesime condizioni e con obbligo di prenotazione.

Obbligo di prenotazione al 347 984 2207. Non saranno ammessi coloro sprovvisti di prenotazione e dei necessari dispositivi di protezione individuale (mascherina, guanti o gel igienizzante). Non sarà possibile utilizzare, in via precauzionale, il telescopio principale, ma i nostri soci vi faranno vedere il cielo con occhi nuovi, illustrandovi la meraviglia posta al di sopra delle vostre teste.

Vi aspettiamo numerosi e contiamo sulla vostra collaborazione nel partecipare con le necessarie precauzioni.

Cieli sereni

A V V I S O

L'Osservatorio Astronomico di S. Apollinare e il Planetario civico di Roverdicrè,
gestiti dal Gruppo Astrofili Polesani, a seguito delle ultime disposizioni e norme governative riguardanti il contenimento del contagio da Coronavirus a cui attenersi per la riapertura di musei e luoghi di aggregazione pubblica oltre che alla conseguente decisione presa dal direttivo del Gruppo Astrofili Polesani

RIMANGONO CHIUSI FINO A DOMENICA 6 SETTEMBRE.
 

La decisione presa, è giunta dopo una lunga e sofferta valutazione sulla difficoltà di garantire in maniera continuativa, la sicurezza sanitaria minima, richiesta all'interno dei piccoli locali adibiti a osservatorio e planetario.
Si rimane comunque pronti ad una revoca del presente provvedimento, se la situazione dovesse migliorare.



F.TO IL PRESIDENTE del GRUPPO ASTROFILI POLESANI
BARELLA MARCO



Per eventuali informazioni puoi chiamare direttamente l'Osservatorio ogni sera, dalla 21.00 in poi, al numero 347 2759250

 

In questi momenti dove ci si trova chiusi in casa per affrontare al meglio l'emergenza del Covid-19, abbiamo pensato a come fare per portarvi nelle vostre dimore un piccolo angolo di cielo.
Parleremo di stelle, miti, costellazioni e volta celeste, alla portata di tutti.
Oggi pomeriggio, venerdì 13 marzo alle ore 17.00 saremo in diretta Facebook sulla nostra pagina:

facebook.com/gruppoastrofilipolesani

Vi aspettiamo numerosi
Mai come ora, Cieli Sereni

Ciclo di Conferenze per adulti Ottobre 2019/ Maggio 2020

27 Febbraio 2020 21:00 - Alberto Parri

Le antenne e le Onde Elettromagnetiche

Lo leggiamo sui quotidiani e oramai ne fanno parte della nostra vita comune: siamo circondati dalle onde elettromagnetiche!
Le usiamo in tutti i campi della nostra vita, dal telefonino alla televisione, da una radiografia alla luce che vediamo, si perchè anche la luce che vediamo alla fine è stato scoperto che è anch'essa un'onda elettromagnetica.

L'elettromagnetismo nasce all'inizio con la curiosità della bussola: un pezzo di metallo che segue il Nord terrestre e ci fornisce utili informazioni sulla nostra posizione.

Poi nel XIX secolo è stata una corsa alla moda del momento: l'Elettricità.

Prima Alessandro Volta con la sua Pila, poi Galvani, passando per Ohm, Oersted, Faraday, Ampère ed infine Maxwell e Hertz. Tanti nomi che ci suonano familiari ma che ci hanno portato a capire cos'è un'onda elettromagnetica e che funzioni essa svolge alle varie frequenze.

Ultimo, ma non meno importante, Marconi, che ci ha regalato la Radio.

Tanto diverse ognuno con una sua funzione quanto importanti. Ce ne sono di tutti i tipi come dall'immagine qui sotto:

Le usiamo (ed abusiamo) abitualmente ogni giorno, spesso ne abbiamo paura senza sapere però la differenza tra radiazione ionizzante e non ionizzante.

Anche in Astronomia vengono usate, per studiare le sorgenti Radio come Galassie, Pulsar, Magnestar, Stelle e Nebulose. Nell'invisibile (all'occhio) c'è un altro Universo da scoprire!

Il nostro socio Alberto Parri ci descriverà nel dettaglio cosa sono questi campi elettromagnetici che ci circondano e sono oramai parte del nostro quotidiano. E di come vengano utilizzati in Astronomia per lo studio dei corpi celesti.

Al termine della conferenza osserveremo il cielo del mese con le sue costellazioni e i suoi miti sotto la lente del nostro telescopio principale

L'ingresso è libero

Vi aspettiamo numerosi alle ore 21.00
Per ulteriori informazioni potete scriverci:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Telefono e Whatsapp: 391 476 2163

earthvector

 

Dove? All'Osservatorio Astronomico "Vanni Bazzan" a Sant'Apollinare alle ore 21.00