Si avvicinano sempre più le aperture straordinarie dell'Osservatorio Astronomico "Vanni Bazzan" dedicata alla visione delle Perseidi, le stelle cadenti di Agosto, chiamate anche Lacrime di S.Lorenzo.
Il nome di questo sciame meteorico deriva dal fatto che il radiante, ossia il punto dal quale sembrano provenire tutte le scie, è collocato all'interno della costellazione di Perseo.
L'Osservatorio sarà aperto il 10 - 11 - 12 Agosto dalle 21.00  per poter osservare in tutta tranquillità questo fenomeno celeste non così raro come si crede! (e se venite a trovarci vi spiegheremo il perchè)

Anche in questa occasione vi aspettiamo numerosi.
L'ingresso è libero.
Per eventuali informazioni puoi chiamare direttamente l'Osservatorio ogni sera, dalla 21.00 in poi, al numero 340 7149909

Update: Nonostante il cielo coperto l'Osservatorio sarà comunque aperto al pubblico per seguire assieme il fenomeno celeste con il Live Streaming

Apertura straordinaria dell'Osservatorio Astronomico "Vanni Bazzan" dalle 12:30 alle 20:45, postazione in diretta streaming Nasa nella saletta piano terra con spiegazione, con telescopi per osservazione e fotografia in terrazzo sempre accompagnate dalle spiegazioni da parte dei soci.

Si avvicina l’evento astronomico dell’anno: il 9 maggio il pianeta Mercurio transiterà davanti al disco solare. Un fenomeno piuttosto raro: 13 anni fa l'ultima volta che in Italia è stato possibile osservarlo.

Dunque Mercurio torna a “decorare” per alcune ore il disco solare, un piccolo neo che si sposterà molto lentamente e potrà essere seguito – tempo permettendo – dal suo primo contatto, previsto per le 13 e 12, fin quasi alla sua uscita, ovvero fino al tramonto del Sole. Dato il ridotto diametro apparente di Mercurio, il transito non è però visibile ad occhio nudo.

In ogni caso, raccomandiamo di non guardare il Sole direttamente o, peggio, con qualunque strumento senza gli appositi filtri solari certificati. Il rischio è quello di veder seriamente danneggiata la propria vista, anche in modo permanente.

Il  Transito di Mercurio sul disco Solare all’osservatorio di Rovigo (lat. 45° 2’ 3” long. 11°49’46.5”):

(TL: Tempo al Meridiano Locale. h: Altezza rispetto all'Equatore Celeste)

inizia alle ore 13:12:06 TL con h=62°30’ massimo alle ore 16:55:59 TL con h=35°41’ fine alle ore 20:40:28 con h= -2°43’
 

Live Streaming dal Solar Dynamics Observatory :qui

Live Streaming Nasa: qui

 

Streaming dal Queen Mary University of London Observatory in East London

Streaming dal Royal Observatory Greenwich

Il Gruppo Astrofili Polesani dispone di un Osservatorio Astronomico dotato di strumentazioni scientifiche molto moderne. L'Osservatorio si trova a S. Apollinare (RO) in via Sinesio Cappello 12 (link alla mappa).

L'osservatorio apre al pubblico:

  • venerdì sera, dalle 21:00, con visita guidata senza bisogno di prenotazione (si prega di fare riferimento a questo sito per eventuali variazioni/cancellazioni delle aperture programmate);
  • su prenotazione, per gruppi e scuole, anche in orario diurno per incontri di argomento astronomico.

 

Nel corso del 2012, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e con il determinante aiuto dell'Amministrazione Provinciale di Rovigo, la struttura è stata completamente ristrutturata e sono state acquistati numerosi nuovi strumenti scientifici.

 

 

L'Osservatorio si trova a Rovigo, in frazione Sant'Apollinare, in via Sinesio Cappello (vicino all'Istituto Tecnico Agrario "Ottavio Munerati")

 

 

L'osservatorio dispone in particolare di:

  • Telescopio in postazione fissa, composto da un riflettore newtroniano del diametro di 410 mm, focale 1900 mm, utilizzato per la fotografia astronomica e l'osservazione degli oggetti del cielo profondo (nebulose, galassie, ammassi, ecc.) e da un telescopio rifrattore del diametro di 205 mm, focale 2050 mm, utilizzato per l'osservazione di pianeti e Luna.
  • Montatura equatoriale con sistema di puntamento informatizzato FS2 ed inseguimento automatico degli oggetti celesti
  • Telescopio per l'osservazione del Sole, di diametro 60 mm, dotato di filtro per l'osservazione nella banda h-α ed etalon regolabile;
  • Un Radiotelescopio (attualmente in manutenzione) per lo studio e l'analisi di oggetti della nostra Galassia nella finestra delle onde radio;
  • Altri telescopi portatili.

 

 

Informazioni

Per altre informazioni è possibile contattare :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

oppure chiamate i numeri

351 6819943 (Osservatorio Astronomico Vanni Bazzan, dalle 21.00 in poi)

347 9842207 (Luca Boaretto, responsabile uso/manutenzione del telescopio presso l'Osservatorio "Vanni Bazzan")