Stampa
Categoria: Planetario

Riprende Giovedì 5 Aprile 'e apertura al pubblico del Planetario Civico "Claudio Tolomeo" a Roverdicrè.

Come le precedenti edizioni, ogni mese vengono dedicati appuntamenti distinti per gli adulti e per i ragazzi.
 
Ogni primo Giovedì del mese alle ore 21.00 le porte del Planetario si apriranno per accogliere appassionati e curiosi alla scoperta della volta celeste con la comodità di un posto a sedere al riparo dalle intemperie.
Durante questi appuntamenti si terrà una piccola conferenza tenuta dai nostri soci. Le tematiche saranno di volta in volta differenti. Parleremo di come vedere l'Universo non tramite un telescopio ma attraverso delle antenne particolari chiamate "RadioTelescopi" ( e ne vedremo delle belle!), di come vedevano lo stesso Universo gli antichi Egizi (che così antichi non sembrano essere!), passando per la scoperta che la nostra Terra non è piatta (ma sarà davvero cosi? o è solo un'invenzione moderna?) e concludendo con il Lato Oscuro nientepopodimenoché del Sole! Sebbene sia una stella e ci illumini, anche la nostra Stella più vicina presenta degli aspetti "oscuri". E di come osservarli e misurarli sarà nostra premura svelarvelo.
 
E' stata la civiltà più longeva della Storia, abbracciando un periodo di più di 3000 anni, e ancora oggi affascina milioni di turisti, studiosi, ricercatori o semplici
neofiti.
Stiamo parlando dell’Antico Egitto, la terra dei Faraoni e delle Piramidi, il luogo dove si e’ sviluppata e ha fiorito una cultura che ha saputo raggiungere vette per molti aspetti insuperate.
Un excursus completo di quello che è stato lo sviluppo religioso, architettonico, sociale e politico di questa affascinante civiltà richiederebbe una intera serie di corsi
universitari.
Nella conferenza che terrà il 5 Aprile presso il Planetario di Rovigo, il Dott. Ruben Farinelli,  astrofisico dell’Osservatorio di Padova, ci parlerà invece di quel legame
imprescindibile, quasi simbiotico, che avevano gli Antichi Egizi con la volta celeste e coi cicli annuali del Sole e delle stelle, che rappresentavano per questo popolo
l’orologio cosmico sul quale era organizzata  gran parte della loro vita. 
Dunque Sirio, Orione, le Pleiadi, le stelle circumpolari, ma anche la via Lattea e la sua immagine in terra, il Nilo. Una particolare attenzione sarà dedicata a quei maestosi ma per molti aspetti ancora misteriosi monumenti che sono le Piramidi della Quarta Dinastia, magnifiche costruzioni che dopo 4500 anni ancora sembrano gelosamente custodire i loro segreti.
Lo scopo della serata non sarà quello di fornire risposte ai numerosi interrogativi che ancora circondano questi monumenti, ma quello quello di invitare gli appassionati del cielo ad interessarsi e sviluppare percorsi di ricerca relativi a quella scienza per certi aspetti ancora giovane ma estremamente affascinante chiamata Archeoastronomia.

A seguire di ogni conferenza verranno proiettate le stelle in cupola con la spiegazione del cielo del Mese da parte dei volontari del Gruppo Astrofili.

E' aperta sempre la sala di Geologia allestita e curata dal nostro socio Alberto Parri, con il nuovo allestimento per le proiezione delle sabbie e l'unico esemplare di Meteorite (Condrite ad Enstatite) di origine extraterreste rinvenuto in Italia.

Vi aspettiamo Giovedì 5 Aprile alle ore 21.00 presso il Planetario Civico "Claudio Tolomeo" in via Giovanni Pozzato 7, Roverdicrè - Rovigo

L'ingresso è libero

Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o 391 476 2163

Questo sito non utilizza cookie di terze parti ma solo cookie tecnici per il salvataggio del login degli utenti registrati. Per saperne di più clicca su Ulteriori Informazioni